GENTILISSIMI CLIENTI

  1. VI comunico che le CIG ordinarie ed in deroga , per tutti coloro che hanno fatto pervenire allo Studio la “ scheda raccolta dati dipendenti ” sono stata elaborate e restiamo in attesa di esito. Invito, chi ancora non lo ha fatto, a far recapitare celermente i dati compilando l’apposita scheda che trovate in allegato al mio messaggio del 25/03/2020 pubblicato sul sito https://studiomarron.it/
  2. Inoltre, Vi chiedo di procedere a recuperare e ad inviarci gli IBAN dei dipendenti che avete messo in cassa integrazione per far in modo che le somme retributive loro spettanti vanno accreditate direttamente dall’INPS sui loro c/correnti.
  3. Vi invito, senza ulteriori sollecitazioni, a inviarci i fogli di presenza del mese di marzo, facendo bene attenzione a mettere A in caso di aspettativa non retribuita, F in caso di utilizzo ferie e CIG in caso di cassa integrazione come da scheda dati che mi avete comunicato per l’istruttoria della CIG. Unitamente al foglio di presenze del mese di marzo indicate il dipendente a cui intendete elargire la somma di € 100 previsto dal D.L. 18 “Cura Italia” ( che andrà calcolato in base ai giorni effettivamente lavorati). Alla ditta sarà riconosciuto un credito Vs l’Erario di pari importo che andrà imputato a credito sull’F24 con il codice tributo 1699.
  4. Vi ricordo, per chi è in contabilita’ ordinaria (le società) e/o ordinaria per optione, di preoccuparsi di reperire gli estratti c/correnti bancari con relative distinte di pagamento entro e non oltre il 10 del mese successivo al trimestre di riferimento (10 Aprile)e inviarli celermente allo Studio.

MI RAMMARICO DOVER RISCONTRARE CHE AD OGGI, NONOSTANTE LE NUMEROSE MIE SOLLECITAZIONI, RESTANO ANCORA NON PERVENUTI I C/CORRENTI AL 31/12/2019 DI CIRCA 55 SOCIETA’CLIENTI. PURTROPPO TALE VS INADEMPIENZA MI ARRECA RESPONSABILITA’ PENALI AI FINI DELL’ANTIRICICLAGGIO CHE MI VEDE COSTRETTA, MIO MALGRADO, A “SEGNALARVI ALLA UIF,   COSì COME PREVEDE LA NORMATIVA VIGENTE IN MATERIA.

Ringraziandovi per la fiducia e pensando di aver fatto cosa utile, distintamente saluto.

DOTTORESSA TERESA MARRONE